Le nostre Attività


    Seleziona le singole voci per filtrare l'elenco



    Attività: Raccolta Tappi aggiornamento 2013
    Ottobre 2013

    Informazioni: Aggiornamento raccolta tappi a Ottobre 2013

    Grazie anche al vostro impegno nella raccolta, ad oggi abbiamo raggiunto la quota di 649 tonnellate di tappi
    E’ stato così possibile realizzare:
    * il primo progetto “pozzo a Mchito” (contributo di 24.000 euro) a circa 60 Km dalla capitale del Tanzania, Dodoma
    * un secondo pozzo a Mlowa (contributo di 30.000 euro) sempre nella stessa regione
    * un terzo pozzo a Masawi (contributo di 25.000 euro) a nord della capitale, nella regione di Kondoa
    * un quarto pozzo è stato finanziato ed è terminato in Kenya, a Sotik (contributo di 10.000 euro), a 250 km
    da Nairobi
    * rifacimento impianto acqua potabile (contributo di 3.000 euro) nella casa degli studenti dei P. Passionisti a Arusha, in Tanzania
    * collegamento tra due scuole, in territorio di Alendo -Karungu in Kenya, con una
    tubazione di 4 km , al pozzo con acqua potabile (contributo di 4.000 euro).
    * nuovo progetto per un pozzo a Gogti (contributo di 5.500 euro) nell'Etiopia Orientale nel distretto di Jijiga
    *abbiamo contribuito alla costruzione di un serbatoio in cemento armato (contributo di 1.300 euro)nella parrocchia di Kigwe in Tanzania nella regione di Dodoma.
    * un sesto pozzo è stato finanziato a Eldoreth in Kenya (contributo di 10.000 euro)
    * un settimo pozzo è stato finanziato a Kadem in Kenya (contributo di 10.000 euro)
    * un ottavo pozzo è stato finanziato a Korogwe in Tanzania (contributo di 9.220 euro)
    * un sistema idrico gravitazionale è stato finanziato a Haro Shanko in Etiopia (contributo di 15.000 euro)
    * manutenzione del pozzo della Parrocchia di Veyula in Tanzania (contributo di 5.000 euro)
    * manutenzione del pozzo della Missione di Veyula in Tanzania (contributo di 4.740)
    * pozzo nel villaggio di Hedaru nella regione del Kilimanjaro in Tanzania (contributo di 6.825 euro)
    * due pozzi nel villaggio di Binkolo nella Diocesi di Makeni in Sierra Leone (contributo di 10.000 euro)
    * pozzo nel villaggio di Kakwanga - Uganda (contributo di 8.772 euro)
    * pozzo nel villaggio di Yaligimba - Rep. Dem. del Congo (contributo di 7.850 euro)
    * pozzo nel villaggio di Monkey Bay - Malawi (contributo di 8.000 euro)
    * pozzo nel villaggio di Mondhoro - Zimbabwe (contributo di 7.000 $)
    * pozzo a Arua - Uganda (contributo di 11.000 euro)
    * pozzo nel villaggio di Mkwenda - Regione di Dodoma-Tanzania (contributo di 12.000 euro)
    Altri progetti sono in corso…
    Continuate nella raccolta dei tappi: questa attività, oltre a portare aiuto alle popolazioni che ne beneficeranno, ci aiuterà tutti a cercare di capire come eliminare gli sprechi, a gestire bene le risorse di cui disponiamo e utilizzare le materie riciclabili.
    Grazie per il vostro prezioso aiuto!
    24 ottobre 2013 649 Ton
    dicembre 2012 576 Ton
    gennaio 2012 487 Ton
    dicembre 2011 480 Ton
    dicembre 2010 385 Ton
    dicembre 2009 294 Ton
    dicembre 2008 196 Ton
    dicembre 2007 100 Ton
    maggio 2007 46 Ton
    Nella sezione “Modulistica”del nostro sito sono presenti questi documenti in formato PDF con i link del sito “Filomondo”che parlano di questa iniziativa”

     top next      
    Attività: Progetto Coop per la Scuola
    Progetto Coop per la Scuola

    Informazioni: Si informano i sigg. genitori che il consiglio d'istituto dell'istituto comprensivo varese 5 ha deliberato in data 24 Settembre 2013 di aderire al nuovo progetto Coop per la Scuola che prevede la raccolta di bollini per le spese effettuate presso i punti vendita Coop e la possibilità per gli istituti scolastici aderenti di accedere ai premi in catalogo: in particolare Personal computer, lavagne multimediali, stampanti sussidi geografici e materiali per ed. all'immagine. Le famiglie che intendono partecipare possono consegnare i bollini presso i plessi scolastici di riferimento a partire dal 26-settembre fino al giorno 30 novembre 2013 Cerchiamo di partecipare numerosi per raccogliere più bollini e quindi più premi per la nostra Scuola

    previous top next      
    Attività: Stappiamo L'Etiopia
    Variazione destinazione tappi

    Informazioni: Dall'inizio dell'anno scolastico 2011%2012 i tappi che stiamo raccogliendo a Scuola saranno destinati anche alla nuova iniziativa "Stappiamo L'Etiopia" i cui dettagli sono consultabili tramite l' apposito allegato PDF presente nella sezione modulistica del nostro sito.

    previous top next      
    Attività: Corso
    Inglese

    Informazioni: L’Associazione Genitori di Bobbiate nell’anno 2011/2012
    propone ai soci
    CORSO di inglese POMERIDIANO PER I BAMBINI
    per imparare - per stare insieme - per divertirsi
    la Scheda di Prescrizione, compilata dal genitore, dovrà essere imbucata nella cassetta delle lettere presso l’ingresso della scuola entro il 28/10/2011.
    Per la frequenza ai corsi è richiesta al Genitore l'adesione all'Associazione.
    I corsi avranno inizio previa autorizzazione dell’Istituto comprensivo Varese 6 e solo al raggiungimento del numero minimo di iscritti. La quota di partecipazione dovrà essere versata all'inizio del relativo corso.
    N.B. La Scheda in formato PDF è scaricabile nella sezione modulistica del sito

    previous top next      
    Attività: Frutta
    nella Scuola 2011%2012

    Informazioni: La scuola "Fermi" ha aderito al progetto “FRUTTA NELLA SCUOLA”, promosso dal Ministero delle Politiche Agricole, “finalizzato ad aumentare il consumo di frutta e verdura da parte dei bambini e ad attuare iniziative che supportino più corrette abitudini alimentari e una nutrizione maggiormente equilibrata, nella fase in cui si formano le loro abitudini alimentari”.
    Il progetto, in sintesi, prevede:
    • la distribuzione di prodotti ortofrutticoli provenienti da coltivazioni biologiche, a scuola, durante l’intervallo, in confezioni igieniche, sigillate, pronte all’uso, per circa 20 volte nel corso dell’anno;
    • una campagna di informazione sulle caratteristiche dei prodotti ortofrutticoli, in termini di qualità, aspetti nutrizionali e sanitari, stagionalità, territorialità e rispetto dell’ambiente;
    • attività educative e didattiche correlate.
    Per una conoscenza più approfondita si consiglia di visionare il sito: www.fruttanellascuola.gov.it , nel quale si trovano anche sezioni dedicate alle famiglie e ai bambini.
    Siamo in attesa di ricevere il calendario di distribuzione dei prodotti, la tipologia dei prodotti stessi, le iniziative correlate e il materiale informativo per la scuola e le famiglie .
    Sarà nostra cura informarvi tempestivamente.
    Prima di procedere alla distribuzione dei prodotti, Vi chiediamo di segnalare per iscritto eventuali allergie e/o intolleranze a frutta ed ortaggi.
    Grazie per la collaborazione
    Le insegnanti

    previous top next      
    Attività: castagnata
    2013

    Informazioni: Il giorno Sabato 26 ottobre 2013, a partire dalle ore 09.00, in occasione delle votazioni per il rinnovo dei consigli di interclasse, tutti i genitori e le famiglie degli alunni sono invitate a partecipare all’annuale CASTAGNATA organizzata dall’Associazione Genitori, un’ottima occasione per conoscersi meglio, mangiando e bevendo qualcosa insieme.
    Le classi scenderanno a turno in cortile per gustare le castagne offerte dall’Associazione, per primi arriveranno quelli delle classi prime, a seguire quelli di seconda…per ultimi quelli delle quinte.
    Vi aspettiamo numerosi!
    Il ricavato dello stand gastronomico contribuirà a sostenere tutti i progetti proposti dalle insegnanti della nostra Scuola finanziati dall’ Associazione Genitori.
    Per chi volesse partecipare all’organizzazione dell’evento, il ritrovo è a partire dalle ore 06.30 davanti alla Scuola.
    Prezzi:
    PANINO 3,00 Euro
    CASTAGNE per le famiglie 2,50 Euro
    BIBITA al Bicchiere 1,00 Euro
    Vino al Bicchiere 1,50 Euro
    Acqua 0,50
    Torta/cioccolata/Vin brulè a 1,50 Euro

    previous top next      
    Attività: Storia dei
    GENI(AT)TORI

    Informazioni: La compagnia teatrale dei GENI(AT)TORI nasce agli inizi degli anni novanta, quando alcuni genitori, la direttrice Marina e le infaticabili insegnanti della scuola materna Macchi Zonda di Bobbiate decidono di rallegrare una mattina della settimana di Carnevale, con la rappresentazione di una fiaba.
    Il reclutamento degli attori avviene con il passaparola.
    Vengono messi in scena
    - Il circo,
    - I tre Porcellini,
    - Pinocchio,
    - Cenerentola,
    - Biancaneve e i sette nani,
    - La bella e la bestia.

    Il palco ¨¨ uno spazio ritagliato all'interno del salone della scuola materna con un sipario e delle quinte improvvisate.
    Negli anni l¡¯entusiasmo e la voglia di stare insieme dei genitori cresce e i Geni(attori) decidono di coinvolgere anche la scuola primaria Fermi e l¡¯ Associazione ANNFAS presente nel quartiere di Bobbiate invitandoli alla loro rappresentazione annuale.
    A questo punto la compagnia, con il benestare del parroco di allora, don Fiorenzo, approda all¡¯ ¡°auditorium¡± dell¡¯oratorio di Bobbiate.
    I¡°Piccoli Geni(at)tori crescono¡± e cos¨¬ diventa necessario ingaggiare e nominare all¡¯interno del gruppo un regista con il compito di coordinare gli attori, un tecnico luci e suoni, una consulente musicale, un tecnico riprese video, sceneggiatori e correttori di bozze, costumiste e scenografe, sempre attin-gendo dall¡¯estro e dalle capacit¨¤ personali di ciascun attore e sempre con uno splendido e proficuo lavoro di squadra.
    Nascono cos¨¬, un po¡ä da spunti rubati qua e l¨¤, ma soprattutto dal contributo indisciplinato di tutti gli attori:
    - La storia dell¡¯acqua
    - La grande carota
    - Avventura con il televisore
    - Peter Pan
    - Il Mago di Oz
    - I vestiti dell¡¯imperatore
    - Il Giro del Mondo in 80 giorni
    - Tutti pazzi per la TV? (ZELIG¡­)
    - La Divina Commedia
    - I Promessi Sposi
    Dagli autori contemporanei, all¡¯attualit¨¤, fino ai grandi classici, con un taglio sempre allegro, ¡±condito¡± con canzoni e balletti, comico fino a sfiorare la parodia; tutto viene sempre adattato al nostro giovanissimo e affezionatissimo pubblico. La formula piace per¨° anche al pubblico pi¨´ adulto, ospite sempre gradito delle nostre uniche e gratuite repliche pomeridiane.
    Oggi ai Geni(at)tori manca solo un locale in cui ci sia la possibilit¨¤ di collocare il materiale d¡äuso, il quale, si sa, nell¡äattivit¨¤ teatrale cresce giorno dopo giorno, come un magma che avanza, occupando ogni pi¨´ piccolo spazio!

    Negli anni il cast degli attori ¨¨ cambiato: qualcuno recita nei GENI(AT)TORI da ormai 15 anni, qualcuno si ¨¨ ritirato, qualcuno ¨¨ tornato, tanti continuano ad aggiungersi alla Compagnia: per tutti, nonostante i tanti impegni quotidiani, quello delle prove di novembre, dicembre, gennaio e dello spettacolo annuale del ¡°marted¨¬ grasso¡± di ogni anno ¨¨ diventato un appuntamento irrinunciabile, l¡¯occasione per rivedersi, stare insieme e soprattutto divertirsi. S¨¬, perch¨¦ i primi a divertirsi, ancor prima di andare in scena, sono proprio i Geni(at)tori.
    Tant¡¯¨¨ che durante tutti questi anni, contro ogni aspettativa, solo pochi attori si sono persi per strada, mentre molti se ne aggiungono, attratti dallo straordinario clima di amicizia e solidariet¨¤ che si ¨¨ instaurato nel gruppo, che da sempre ha operato nel rigoroso rispetto delle proprie finalit¨¤.
    E la speranza ¨¨ che per tutti i componenti della Compagnia (ma forse ¨¨ meglio dire: "amici") sia sempre un piacere il trovarsi, provare, divertirsi; perch¨¦ il successo (ma s¨¬, dai, diciamo pure meritato) nasce proprio dal fatto che mentre essi sono in scena, al pubblico arriva oltre al giusto affiatamento, anche e soprattutto il divertimento personale di ognuno di essi.
    Il nostro gruppo sta incominciando in questi giorni ad incontrarsi per preparare il nuovo spettacolo del 2012, se sei interessato/a a partecipare per "divertirti e divertire" puoi trovare le date delle riunioni nell'agenda del sito"

    previous top next      
    Attività: Raccolta Tappi
    iniziativa

    Informazioni: RACCOLTA TAPPI DI PLASTICA DA RICICLARE “SCUOLA FERMI”

    Dall’inizio dell’anno scolastico 2010%2011 su iniziativa di alcuni insegnanti e genitori della nostra Scuola sono stati installati in ogni classe degli appositi bottiglioni di plastica, dove tutti, alunni e insegnanti possono riporre i tappi di plastica portati da casa da riciclare.
    Con questo semplice gesto ma molto significativo e oltretutto "ecologico" (che ci aiuta anche a comprendere il valore del dono del superfluo e del recupero degli scarti della nostra società moderna e tecnologica), aiutiamo l’Associazione “Filomondo” a portare avanti l’iniziativa:

    Per fare un pozzo.. ci vuole un tappo!

    L'Associazione Filomondo promuove la raccolta di tappi presso amici, luoghi di lavoro, condomini, scuole ed esercizi commerciali. I tappi di plastica raccolti, una volta macinati, verranno consegnati ad aziende di riciclaggio di plastica e il ricavato servirà per sostenere la realizzazione di pozzi in Tanzania e Kenya
    Che tipi di tappi raccogliere ?
    Solamente i tappi delle bottiglie di plastica in PE (polietilene), e in PP (polipropilene), ovvero i tappi delle bottiglie di acqua, gassosa, aranciata, latte, succhi di frutta e dei detersivi purché siano puliti. Gli altri tappi di plastica non devono essere raccolti, così come i tappi metallici a vite e a corona e di sughero.
    Perché solo questi tappi? Esistono molti tipi di plastica utilizzati per stampare i tappi (polietilene, polipropilene, polistirolo, pvc…) che quindi hanno caratteristiche diverse e per questo non possono essere mischiati nel processo di riciclaggio. Inoltre sopra i tappi del caffè, della nutella o d’altro ci possono essere le etichette; e ancora sotto i tappi spesso resta del residuo di prodotto. Tutto ciò pregiudica la qualità del riciclaggio dei tappi. Infine il metallo è dannoso per le macchine dei reparti di riciclaggio e rende inutilizzabile il prodotto.
    I punti di raccolta sono: Presso l'Ospedale Niguarda, a Lesmo, a Gavirate presso Centro Commerciale Campo dei Fiori (dove li consegnamo noi) e a Parre.

    L'Associazione Filomondo Onlus ringrazia sentitamente tutti coloro che hanno partecipato e stanno partecipando alla raccolta di tappi in plastica da "convertire" in aiuti concreti da realizzare nelle zone più povere dell'Africa.
    Nella sezione “Modulistica”del nostro sito sono presenti questi documenti in formato PDF con i link del sito “Filomondo”che parlano di questa iniziativa”

    previous top next      
    Attività: PROGETTO LIBRIAMOCI
    2011

    Informazioni: ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VARESE 6

    Il progetto LIBRIamoCI
    Il progetto è promosso dal Consiglio d’Istituto dell’Istituto Comprensivo Varese 6.
    Partecipa all’organizzazione l’Associazione “Amici della Dante”.
    L’iniziativa è in concomitanza con la giornata mondiale del libro promossa dall’Unesco.
    LIBRIamoCI si propone di motivare gli studenti alla lettura e di arricchire il patrimonio librario delle scuole

    Giuria Letteraria
    Daniela Tam Baj dirigente Liceo Classico
    PatriziaTomassini assessore Comune Va
    Pietro Macchi già presidente C.d.I
    Lucio Mattaini già presidente C.d.I
    AnnaMaria Cova già docente sc. Dante
    Silvana Roccaverde già docente sc. Dante
    Ferdinando Giaquinto libraio in Varese
    Elena Manfrinati libraio in Varese
    Raffaella Podreider scrittrice
    Alberto De Stefano scrittore
    Paolo Franchini scrittore
    Elena Crespi bibliotecaria in Varese

    Giuria artistica
    Vittore Frattini pittore
    Eileen Ghiggini gallerista in Varese

    Il progetto LIBRIamoCI
    è stato reso possibile grazie all’intervento di :
    • Orchestra Giovanile Studentesca di Varese
    • Associazione AMICI DELLA DANTE / Varese città
    • Associazione Genitori sc. FERMI / Bobbiate
    • Associazione Genitori sc. CARDUCCI / Casbeno
    • Associazione Genitori sc. BARACCA / Capolago
    • Associazione umanitaria WAF onlus
    • Fondazione F.lli Paolo e Tito Molina / ONLUS / Varese
    • Consiglio di Circoscrizione n.1 / Varese • Consiglio di Circoscrizione n.2 / Varese
    con il patrocinio di:
    Provincia e Comune di Varese

    LIBRIamoCI coinvolge gli alunni della scuola sec.I grado ’Dante’, le classi quinte della scuola primaria e idocenti dell’Istituto. La progettazione e l’organizzazione sono affidate ad un gruppo composto da docenti e genitori. Sono previste attività durante tutto l’arco dell’anno scolastico, al progetto, per la produzione di testi ed immagini, partecipano la scuola inglese ‘Holywell Middle School’ diCranfield e la ‘Don Bosco’ di Salabalath , Cambogia.
    Comitato promotore ed organizzatore:

    Alessandro Monestier Genitore / Presidente Consiglio di istituto
    Rossano Scaccabarozzi Genitore / Vice presidente Consiglio di istituto
    Patrizia Masina Genitore / Presidente Associazione Amici della Dante
    Bea Galleani Genitore / Associazione Amici della Dante
    Monica Iori Docente / Coordinatrice didattica del progetto
    Daniela Bramati Docente / Coordinatrice didattica del progetto
    Mara Cannavacciuolo Docente / Coordinatrice Progetto DantEUR
    Luisa Bertucci Docente scuola primaria “E. Fermi”
    Elisabetta Paganelli Docente scuola primaria “G. Carducci”
    Simonetta Riva Docente scuola primaria “F. Baracca”
    Roberto Fassi Dirigente Scolastico
    Anna Cossu Direttore servizi gen. amm.
    Lidia Munaretti Staff di dirigenza
    Silvana Gregorini Staff di dirigenza
    Maristella Diano Assistente Amministrativa

    IL PROGRAMMA:
    Concorso di scrittura e pittura creativa
    Tutti gli alunni coinvolti nel progetto sono invitati a produrre un breve testo o un disegno su tema
    precisato nel bando. I migliori testi/disegniverranno selezionati da un’autorevole giuria, premiati, pubblicati o esposti al pubblico.
    Progetto LIBRIamoCI in ARTE
    Gli alunni della sc. secondaria verranno anche coinvolti nella realizzazione di pannelli raffiguranti
    personaggi e ambientazioni legati al mondo della letteratura per ragazzi. Verrà poi allestita una
    galleria interna alla scuola Dante.
    Marted ì 1 marzo 2011
    Incontro con l’autore presso la “ Scuola Media Dante”:lo scrittore Roberto Piumini narra i suoi
    racconti agli alunni delle prime
    Venerdì 18 marzo 2011
    Incontro con l’esperto presso la “Scuola Media Dante”: conferenza di Nerella Botta
    per gli alunni delle classi terze sul tema “Adolescenza e il romanzo di formazione”
    31 marzo / 7 aprile 2011
    Per gli alunni partecipanti al concorso sezione pittura visita alla Galleria Ghiggini
    per la rassegna“Gli alberi monumentali”.
    8-9 aprile 2011
    Presso l’ Aula Magna dell’Istituto: presentazione e donazione a genitori e alunni delle classi terze, a conclusione del ciclo di studi, del libro-guida “Sacro Monte di Varese”,
    Venerdì 23 aprile 2011
    Giornata mondiale del libro promossa dall’Unesco
    maggio 2011
    Chiusura del Progetto Lettura con gare “letterarie”. Giornata del dono del libro da parte degli alunni
    Venerdì 20 maggio 2011
    Premiazione del concorso scrittura e pittura presso il teatro Apollonio: incontro con lo scrittore
    Andrea Vitali e la sua band musicale Sulutumana
    Martedì 24 maggio 2011
    Incontro con l’autore per le scuole primarie dell’IC Varese 6 presso l’Aula Magna dell’Istituto: performance della
    scrittrice Emanuela Nava con gli alunni delle classi quinte
    Venerdì 27 maggio 2011 ore 21
    Presso il cinema-teatro Politeama Serata per la Cambogia
    Concerto dell’ Orchestra Giovanile Studentesca ideata e diretta da Lucia De Giorgi
    Parole ed immagini in collaborazione con la scuola ‘Don Bosco’ di Salabalath,Cambogia

    L’Associazione Genitori di Bobbiate ha partecipato con 300 euro a finanziare parte del progetto.

    IL “bando del concorso”, “la richiesta contributo…” e le locandine sono scaricabili in “PDF” nella sezione modulistica del nostro sito

    previous top next      
    Attività: Progetto libri a Scuola
    2011%2012

    Informazioni: PROGETTO "LIBRI A SCUOLA"


    Anche quest'anno l'Associazione Genitori Vi propone di aderire al Progetto "Libri a Scuola".

    La fornitura sarà garantita dalla ditta Cerutti & Pozzi di Luino che consegnerà i libri direttamente alla scuola all'inizio dell'anno scolastico (a chi lo desiderasse già ricoperti – vedi apposito modulo presente nella sezione“modulistica” del sito)

    Ricordiamo i vantaggi:
    • non dovrete andare avanti e indietro per ordinare e ritirare i libri
    • gli alunni e le maestre avranno a disposizione i libri immediatamente all’inizio dell’anno scolastico
    • il 12% del valore dei libri ordinati viene destinato alla scuola come contributo per l’acquisto di materiale didattico

    Ogni genitore è libero di scegliere se aderire al progetto oppure no.

    Chi desiderasse aderire all’iniziativa deve essere socio dell’Associazione e deve restituire alle maestre l’apposito modulo presente nella sezione “modulistica” del sito entro le tempistiche ivi descritte.

    All'atto dell'iscrizione alle classi prime del nostro istituto, verrà consegnato ai genitori dei futuri alunni, dalla segreteria del nostro istituto comprensivo l'apposito modulo per poter aderire a questo progetto

    Se il modulo non viene riconsegnato i libri per vostro figlio/a non verranno ordinati da noi.


    previous top next      
    Attività: Raccolta Tappi aggiornamento
    Giugno 2011

    Informazioni: Aggiornamento raccolta tappi a giovedì 09 Giugno 2011

    Grazie anche al vostro impegno nella raccolta, ad oggi abbiamo raggiunto la quota di:

    427 tonnellate di tappi

    E’ stato così possibile realizzare:
    * il primo progetto “pozzo a Mchito” (costo 24.000 euro) a circa 60 Km dalla capitale del Tanzania, Dodoma
    * un secondo pozzo a Mlowa (costo 30.000 euro) sempre nella stessa regione
    * un terzo pozzo a Masawi (costo 25.000 euro) a nord della capitale, nella regione di Kondoa
    * un quarto pozzo è stato finanziato ed è terminato in Kenya, a Sotik (costo 10.000 euro), a 250 km
    da Nairobi
    * rifacimento impianto acqua potabile (costo 3.000 euro) nella casa degli studenti dei P. Passionisti a Arusha, in Tanzania
    * collegamento tra due scuole, in territorio di Alendo -Karungu in Kenya, con una
    tubazione di 4 km , al pozzo con acqua potabile (costo 4.000 euro).
    * nuovo progetto per un pozzo a Gogti (costo 5.500 euro) nell'Etiopia Orientale nel distretto di Jijiga
    *abbiamo contribuito alla costruzione di un serbatoio in cemento armato (costo 1.300 euro) nella parrocchia di Kigwe in Tanzania nella regione di Dodoma.
    * un sesto pozzo è stato finanziato a Eldoreth in Kenya (costo 10.000 euro)
    * un settimo pozzo è stato finanziato a Kadem in Kenya (costo 10.000 euro)
    * un ottavo pozzo è stato finanziato a Korogwe in Tanzania (costo 9.220 euro)
    * un sistema idrico gravitazionale è stato finanziato a Haro Shanko in Etiopia (costo 15.000 euro)
    * manutenzione del pozzo della Parrocchia di Veyula in Tanzania (costo 5.000 euro)
    * manutenzione del pozzo della Missione di Veyula in Tanzania (costo 4.740)
    * pozzo nel villaggio di Hedaru nella regione del Kilimanjaro in Tanzania (costo 6.825 euro)
    * pozzo nel villaggio di Kakwanga - Uganda (costo 8.772 euro)

    Altri progetti sono in corso.

    Continuate nella raccolta dei tappi: questa attività, oltre a portare aiuto alle popolazioni che ne
    beneficeranno, ci aiuterà tutti a cercare di capire come eliminare gli sprechi, a gestire bene
    le risorse di cui disponiamo e utilizzare le materie riciclabili.

    Grazie per il vostro prezioso aiuto!

    Nella sezione “Modulistica”del nostro sito sono presenti questi documenti in formato PDF con i link del sito “Filomondo”che parlano di questa iniziativa”

    previous top